Carceri

Ricerca scientifica 

Miglioramento del comportamento dopo il rilascio

Questo grafico mostra la dimensione dell’effetto della prevista riduzione di recidività per ciascuno dei programmi di riabilitazione, con controlli in base ai precedenti penali e  al tempo dal rilascio dal carcere, variabili che hanno influenzato in modo significativo la recidività; il Programma di Meditazione Trascendentale è stato l’unico programma di trattamento che ha avuto un effetto significativo e positivo per un miglioramento del comportamento post-rilascio (riduzione della recidività). 

Bibliografia: Journal of Offender Rehabilitation 36: 161–180, 2003. (Ric.556).

Diminuzione della recidività

Detenuti del California Department of Corrections, che sono stati rilasciati in libertà vigilata e che hanno appreso il Programma di Meditazione Trascendentale mentre erano in carcere, hanno mostrato, rispetto al gruppo di controllo, un numero molto inferiore di nuove pene detentive, a un anno dopo il rilascio e, in generale, da 6 mesi a 6 anni dopo il rilascio. Al contrario, la formazione professionale e programmi di consulenza e formazione non hanno avuto alcun effetto di qualche rilievo. 

Bibliografia: Journal of Criminal Justice 15: 211–230, 1987. (Ric.398).

Diminuzione dell'uso di sostanze stupefacenti

Una meta-analisi di tutte le ricerche scientifiche sul trattamento delle dipendenze ha rilevato che coloro che avevano fatto uso di sostanze stupefacenti hanno mostrato una sostanziale e duratura riduzione dell’uso di tali sostanze dopo aver appreso il programma di Meditazione Trascendentale. Questa riduzione è stata significativamente maggiore rispetto a quella ottenuta dai programmi di prevenzione standard. 

Bibliografia: Alcoholism Treatment Quarterly 11: 13–87, 1994. (Ric.481).


Diminuzione dell'aggressività 

Nei detenuti di un carcere di massima sicurezza, che avevano appreso il Programma di Meditazione Trascendentale, si è rilevata una riduzione dell’aggressività, rispetto al gruppo di controllo

Bibliografia: Journal of Offender Rehabilitation 36: 127–160, 2003. (Ric.556).

Diminuzione del risentimento 

Detenuti di un carcere di massima sicurezza che hanno appreso il Programma di Meditazione Trascendentale hanno mostrato, rispetto al gruppo di controllo, una riduzione del risentimento. 

Bibliografia: Criminal Justice and Behavior 5. 3–20, 1978. (Ric.278).

Diminuzione del sospetto 

Detenuti di un carcere di massima sicurezza che hanno appreso il Programma di Meditazione Trascendentale hanno mostrato, rispetto al gruppo di controllo, una riduzione della diffidenza.

Bibliografia: Criminal Justice and Behavior 5. 3–20, 1978. (Ric.278).


Diminuzione della nevrosi

In uno studio eseguito in una prigione di massima sicurezza, i detenuti che hanno appreso il programma di Meditazione Trascendentale hanno mostrato riduzioni di ansia, nevroticismo, ostilità e insonnia e hanno commesso meno infrazioni comportamentali rispetto ai controlli.

Bibliografia: Criminal Justice and Behavior 5: 3–20, 1978. (Ric.278).




Diminuzione della negatività

Nei detenuti di un carcere di massima sicurezza, che avevano appreso il Programma di Meditazione Trascendentale, si è rilevata una riduzione della negatività, rispetto al gruppo di controllo.  

Bibliografia: Criminal Justice and Behavior 5. 3–20, 1978. (Ric.278).

Diminuzione dell’ansia

Questo studio effettuato su detenuti di un carcere di massima sicurezza che hanno appreso il Programma di Meditazione Trascendentale hanno mostrato, rispetto al gruppo di controllo, una diminuzione del livello dell’ansia generale.

Bibliografia: Criminal Justice and Behavior 5. 3–20, 1978. (Ric.278).


Diminuzione dell’insonnia 

Detenuti di un carcere di massima sicurezza che hanno appreso il Programma di Meditazione Trascendentale hanno mostrato, rispetto al gruppo di controllo, una riduzione dell’insonnia e una migliore qualità del sonno.  

Bibliografia: Criminal Justice and Behavior 5. 3–20, 1978. (Ric.278).

Aumento dell'autosviluppo

I detenuti che hanno appreso il programma di Meditazione Trascendentale e lo hanno praticato regolarmente hanno mostrato dopo due mesi un aumento significativo della stabilità del sistema nervoso autonomo, una diminuzione della rigidità psicologica e comportamentale e una diminuzione dell'introversione sociale; il grado di regolarità della pratica era significativamente correlato con una maggiore stabilità del sistema nervoso autonomo.

Bibliografia: Journal of Offender Rehabilitation 36: 127–160, 2003. (Ric.556).

Scopri come imparare la Meditazione Trascendentale

Indirizzo


Viale dell’Industria 45,
37042 Caldiero (VR)

 

Contatti


Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 045 245 7449

Fondazione Maharishi 2021 - Cod. Fisc. 97764160152 - Tutti i diritti riservati.