Casa di Riposo Comunale di Sacile

In tempi di emergenza sanitaria correlata alla diffusione del COVID-19, in cui la capacità di resilienza di medici e infermieri è messa a dura prova, la Casa di Riposo Comunale di Sacile (Pordenone) ha introdotto all’interno della propria struttura il 'Programma Benessere per Operatori Sanitari' per ridurre lo stress e migliorare lo stato di salute del personale sanitario.

Il progetto attualmente è in fase di realizzazione tra l'entusiasmo generale dei partecipanti e gli apprezzamenti degli ospiti della struttura.

casi di successo

Migliorare la resilienza psicologica ed emotiva

La Casa di Riposo Comunale di Sacile (Pordenone) con una capacità di circa 85 ospiti e 80 operatori, ha vissuto e sta vivendo, con comprensibile apprensione, l'attuale periodo di difficoltà correlato all’emergenza del Covid-19. 

La Vice Presidente di Cooperativa Itaca – società che gestisce il personale della Casa di Riposo di Sacile –  la dott.ssa Anna La Diega ha affermato: “L’anno 2020 e aggiungerei anche il 2021 sono stati molto complessi. La vita che gli operatori hanno vissuto e che vivono quotidianamente si è stravolta! Hanno vissuto la certezza dell’incertezza!  La necessità della sicurezza e la lotta contro un nemico invisibile e spaventoso hanno minato le certezze del proprio lavoro e della propria salute e hanno generato un continuo senso di pericolo e di ‘allerta’. Abbiamo visto situazioni di affaticamento, di burnout, di stress, demotivazione, abbiamo visto operatori piangere”. 

Per questi motivi si è deciso infatti, di passare all’azione con un intervento di sostegno per alleviare i sintomi conseguenti allo stress prolungato dovuto all’attuale situazione sanitaria: Il “Programma Benessere per Operatori Sanitari”, una nuova iniziativa lanciata dalla Fondazione Maharishi.

Tale programma innovativo utilizza la tecnica di Meditazione Trascendentale per preservare la salute, ridurre lo stress il conseguente rischio di burnout per medici, infermieri e di tutti coloro che sono impegnati in prima linea in questa difficile emergenza sanitaria.

Il progetto, che ha avuto inizio il 13 aprile 2021 e che avrà la durata sei mesi è stato finanziato dalla Cooperativa Itaca e da Friulovest Banca con Credima SMS ed ha inoltre ottenuto il patrocinio dell’Associazione Federsanità Anci Friuli Venezia Giulia e del Comune di Sacile

Ad esso parteciperà attivamente l’Università di Bologna e l’Università di Algarve (Portogallo), che ne condurranno la fase di ricerca del progetto, per valutare la riduzione di burnout, depressione e stress percepito e rilevare il conseguente miglioramento della resilienza psicologica ed emotiva.

Testimonianze

Esperienze dei dipendenti con la Meditazione Trascendentale:

"Piacevole e stimolante l'incontro con Alberto, insegnante di MT, sopratutto perché mi ha da subito trasmesso quella pace e tranquillità che da anni non conoscevo. Da subito ho iniziato a praticare la MT con costanza e devo dire che dopo circa  due mesi mi sento cambiata. Considerando che alle spalle lascio un periodo “intrigante”, questo approccio alla MT mi ha veramente fatto bene. Ho ripreso il ritmo sonno - veglia; la mia giornata tipo, lavoro e famiglia, ha dei ritmi molto più scanditi, ma senza sentirmi con l'acqua al collo, e soprattutto non avverto stanchezza, noia, irritabilità’.


Mi sento più disponibile per gli altri, accogliente, efficace nella comunicazione, utile soprattutto nel mio lavoro. Mi sento veramente in pace, mi chiedono in tanti: quando vai in ferie?  La mia risposta: non ne sento ancora il bisogno. Segnalo che per pandemia da quasi due anni non ho mai fatto un riposo lungo!


Non sento il trascorrere del tempo. L'orologio aiuta a capire a che punto sei ma si fa tutto con piacevole serenità, ottimizzando impegno e risorse. Arrivo alla conclusione... fino ad oggi ritengo di avere ricevuto solo risultati positivi dalla MT e la consiglierei a tutti. Grazie." 

Cristina De Martin, medico

 


 
"In questo breve periodo di utilizzo della tecnica di Meditazione Trascendentale, ho notato:

- nella vita di tutti i giorni, più serenità, minore stanchezza e quindi più energia;
 
- sul lavoro, senz'altro più capacità organizzative, mente più brillante e capacità di concentrazione." 

Cristian Vietri, fisioterapista
 
 
 
"Pur essendomi accostato alla Meditazione Trascendentale con un certo scetticismo, ho imparato che questa tecnica non è una religione e nemmeno una filosofia, bensì un metodo che mira ad aumentare il benessere fisico e psicologico della persona. Può, pertanto, rappresentare una importante risorsa non farmacologica per controllare l’ansia e mitigare lo stress.

La Meditazione Trascendentale porta la mente a trascendere (cioè andare oltre) ogni attività di pensiero, consentendo quindi alla mente di “adagiarsi sul fondo dell’oceano”, ritrovando così riposo e nuova energia. Ho iniziato da poco tempo ad utilizzare questa risorsa; è pertanto forse prematuro esprimere un giudizio di efficacia e di esito. Pur tuttavia, ho la sensazione che giorno dopo giorno il mio “benessere psico-fisico” vada migliorando.
 
In particolare, si è attenuata la mia “cronica” irritabilità, mi sento più riposato nonostante non abbia affatto ridotto le mie attività. Anche la mia “tensione nervosa” sembra davvero molto mitigata.
Da medico, mi sono abituato a verificare scientificamente “l’informazione clinica”. A questo scopo, come la maggior parte dei medici nel mondo,utilizzo www.uptodate.com, una fra le risorse di informazione clinica più affidabili al mondo. Sulla Meditazione Trascendentale, si può leggere testualmente: 

Una meta-analisi di 16 studi clinici con 1295 partecipanti ha rilevato che la Meditazione Trascendentale ha ridotto l'ansia di tratto rispetto al trattamento e rispetto a trattamenti alternativi attivi. Inoltre, casi con elevati livelli di ansia iniziale (es. pazienti con ansia cronica, veterani con disturbo da stress post-traumatico e carcerati) hanno mostrato effetti di dimensioni anche maggiori nella riduzione dell’ansia e non sono stati segnalati effetti avversi”.

 
Giorgio Carniello, medico, ex primario dell'ospedale di Sacile
Partners

Hanno partecipato alla realizzazione del progetto

Indirizzo


Viale dell’Industria 45,
37042 Caldiero (VR)

 

Contatti


Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 045 245 7449

Fondazione Maharishi 2021 - Cod. Fisc. 97764160152 - Tutti i diritti riservati.